#copamerica15 – secondo turno

Dal Brasile Simone Seminara ci invia il suo diario dedicato alla Coppa America in corso di svolgimento in Cile. Dedicato a tutti i tifosi europei malati di pallone e con crisi d’astinenza negli anni dispari.

copaamerica

 

Seconda giornata: nessuna squadra a punteggio pieno. Vincono la Bolivia con l’Ecuador, il Paraguay con la Jamaica e il Perù col Venezuela. Ma focalizziamoci sugli scontri diretti tra favorite in programma in questo succosissimo turno.

GRUPPO A
Cile-Messico 3-3
Luci a Santiago. I ragazzi di Sampaoli (uno dalle fattezze di Colantuono, ma che insegna calcio da degno figlioccio de “El loco” Bielsa qual è) vanno sotto due volte contro il rognosissimo Messico e si fanno raggiungere dal pluriergastolano Vuoso (un tipino con cui non gradirei certo uscisse mia sorella). Ma è Cile-spettacolo. Lontani i tempi della coppia Zamorano-Salas, gioca palla a terra con una percentuale di passaggi completati vicina al 100%. La copertina spetterebbe di diritto al nostro “amato” Vidal, che nel giro di 24 ore riesce a totalizzare: 2 gol, un assist, una Ferrari scassata e un dialogo da “Indagine su un cileno al di sopra di ogni sospetto” con la polizia locale dopo lo schianto. Ma non turbiamo gli amici juventini e concentriamoci su “El mago” Valdivia. Praticamente la reincarnazione del Rui Costa dei tempi d’oro. Una farfalla col 10 sulle spalle ignorata dal calcio europeo dei pettorali imbottiti. Ma, del resto, chissenefotte: gioca qui a Sao Paulo (nel Palmeiras), quindi godetevi pure Iturbe e la “buona scuola”.

GRUPPO B
Argentina-Uruguay 1-0
Vedere una partita di calcio con l’Uruguay in campo è praticamente impossibile e nemmeno l’Argentina del quattro volte pallone d’oro Messi riesce a sfatare il tabù. Novanta e passa minuti di violenza gratuita e aliti pesanti. Il derby del Rio de la Plata lo vince comunque la selezione di “Tata” Martino, che schiera i suoi pargoli con un “avveniristico” 5-3-2 alla Nevio Scala. A decidere il match il Kun Aguero (altrimenti noto come il genero di Maradona), che festeggia in faccia a Higuain e Tevez, sempre più felici di scaldarsi a bordo campo per 80 minuti e di ingannare il tempo inviando sms osceni all’incolpevole Giannina (che di Maradona è la figlia e che ha pensato bene di risolvere il suo leggerissimo complesso di Elettra sposandosi con un calciatore). Davanti all’ostentata abbondanza di punte dell’Albiceleste il nostro pensiero non può non correre al salentino più famoso d’Italia e all’agghiacciande ballottaggio Immobile-Pellé che turba i suoi recenti sonni. Non credibbile!

GRUPPO C
Colombia-Brasile 1-0
Partita deludente risolta in mischia dal neo-interista Murillo (un ragazzo dall’infanzia evidentemente difficile e per il quale prevedo il record di rossi nella prossima serie A). Nel Brasile, dopo il fallimento Tardelli (vedi post precedente), Dunga ci regala le “magie” del centravanti Firmino, che del resto gioca nell’Hoffenheim, mica cazzi. Nelle peggiori padarias della Consolacao comincia a serpeggiare il malcontento e ci si chiede se non era forse il caso di convocare Ronaldo e i suoi attuali 165 kilogrammi di bontà. Della Colombia segnalo, invece, il mediano-aspirapolvere dell’Aston Villa Carlos Sanchez, che dai Mondiali dello scorso anno si diverte a far vacillare le mie certezze etero. Lo segnalo soprattutto a te, caro il mio Piero Ausiglio, bello, pirla e vermiglio, piantala di scolare Bacardi Brezeer sul Naviglio. Vai a Birmingham, scegliti un pub di cristo (in città ce ne saranno circa 600) e metti pure tutto sul mio conto.

Beijos

Simone Seminara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...