La mentalità europea e altri animali fantastici

Manchester City v FC Barcelona UEFA Champions League

Premessa: la sera del 3 giugno scorso ero a Torino in Piazza San Carlo, e ho vissuto gli eventi tragici che tutti conoscete. Non ho voluto e non voglio scrivere nulla su quella sera, per pudore, perché mi sembra che ci possa essere una sorta di esibizionismo perverso nel parlarne. L’unica cosa che mi sento di dire è che alla notizia della scomparsa di Erika ho sentito dolore come per la perdita di una persona cara.

Capite bene, spero, che per chi si è trovato a vivere la notte di Piazza San Carlo il commento sulla finale di Cardiff, e lo stesso risultato della partita, hanno perso qualsiasi importanza. Ed è questo il motivo per cui non ho scritto assolutamente nulla a proposito della finale; cosa che gli amici non informati avranno interpretato forse come una fuga dalla sconfitta. Nemmeno adesso scriverò nulla sulla finale in sé. Quella partita per me non esiste; del resto non ho nemmeno mai visto come è andata a finire, e non ho sentito la voglia né il bisogno di trovare un video del quarto gol del Real o dell’espulsione di Cuadrado. Nella notte insonne tra il 3 e il 4 giugno, anzi, pensavo che avrei fatto fatica a continuare a seguire il calcio come avevo fatto fino a quel momento. E forse questo accadrà davvero. Mi accorgo, però, che la voglia di scrivere opinioni non si è spenta in me. E perciò almeno qualcosa di generale sulla Juve e le sue esperienze europee ho voglia di dirla; ed è l’argomento di questo pezzo. Continua a leggere “La mentalità europea e altri animali fantastici”

Annunci

Chiarezza sul processo Agricola

Negli ultimi giorni è tornato improvvisamente d’attualità il nome di Riccardo Agricola, già medico sociale della Juventus, e protagonista del processo alla società bianconera per abuso di farmaci. Si è appreso, infatti, che Agricola dirigerà il J Medical, il centro sanitario privato, aperto al pubblico, sorto all’interno del complesso dello Juventus Stadium. E’ bene precisare in ogni caso che Agricola non entra in alcun modo nello staff sanitario della squadra bianconera.

5238c
Riccardo Agricola

Continua a leggere “Chiarezza sul processo Agricola”

Cardiff: dalle speranze alla sconfitta…

…ovvero analisi semiseria di uno slalom tra 4 schiaffi

Dove sta scritto che le sconfitte insegnano? E poi cosa si impara a perdere le finali? Una cosa soltanto: si impara a fare pulizia tra i propri contatti sui social, perché sfottete pure ma almeno con impegno e originalità. Cominciamo dall’epilogo: sabato 3 giugno, minuto 43 del secondo tempo, la Coppa usa le sue grandi orecchie modello Dumbo per volare in direzione Madrid. Un amico milanista accanto a me gongola per vari motivi: risate sguaiate e un po’ forzate perchè lui le finali le vince e perchè ha scommesso il 3 – 1 per il Real. “Dio del pallone mettici lo zampino” penso in silenzio. 4 – 1, ecco appunto. Adesso festeggi solo la sconfitta di qualcuno, ripeto nella mia testa. A notte fonda, quando la sconfitta comincia la sua fase di elaborazione, rimuovo da ogni social passato, presente e futuro tutti quelli che postano solo roba del tipo “Vinci perchè rubi, Agnelli, FIAT, Moggi, arbitri……”. Ognuno è felice a modo suo ma non mi interessa l’invito a quella festa. Continua a leggere “Cardiff: dalle speranze alla sconfitta…”