Conosciamoli meglio: Aleksandr Golovin

Il giovane centrocampista russo Aleksandr Golovin, secondo alcuni rumors di mercato, starebbe per accasarsi alla Juventus. In questa fase del calciomercato è difficile distinguere tra notizie fondate e “sparate” tanto per tirar su un titolo. Diciamo che la cosa interessante, più che il fatto che potrebbe trasferirsi in Italia, è il giocatore stesso.

Aleksandr+GolovinGolovin (classe 1996, quindi appena ventiduenne) è un centrocampista che milita nel CSKA Mosca e nella nazionale Russa. Inutile sottolineare l’importanza di un eventuale acquisto prima del Mondiale: se il giocatore dovesse disputare qualche buona partita il prezzo del cartellino aumenterebbe a dismisura. Si vocifera di una richiesta di circa 25 milioni di Euro che, dovesse verificarsi quanto appena detto, diventerebbero senza difficoltà il doppio. Ma che tipo di giocatore è Golovin? Andiamo a scoprirlo.

Aleksandr Golovin nasce a Kaltan, nella regione siberiana, il 30 maggio 1996. Dopo l’esperienza nelle squadre giovanili della sua città passa al CSKA Mosca e dal 2015 fa parte stabilmente della Prima Squadra. Esordisce in verità nel settembre 2014 in Coppa di Russia, ma la prima presenza in campionato è datata marzo dell’anno successivo. Nel frattempo, già dal 2013, faceva parte delle Nazionali del suo paese: U-17, U-18, U-19 e U-21 da dove è stato rapidamente prelevato per sbarcare nella Nazionale maggiore. Con questa ha disputato l’Europeo 2016: titolare alla prima uscita contro l’Inghilterra (1-1), di nuovo titolare (ma uscito alla fine del primo tempo) nella sconfitta contro la Slovacchia di Hamsik (1-2), entrato al minuto 52 nella disastrosa sconfitta (0-3) con il Galles quando già il punteggio era di 2-0 per Bale e compagni. Nell’immagine seguente la progressione di presenze/minuti che ci permette alcune considerazioni: 

golovin
Dal sito: http://www.transfermarkt.it

nonostante la giovane età, anche per il ruolo ricoperto, questo ragazzo ha già oltre 70 presenze nella serie A russa, 13 in Champions League dove difficilmente rimanendo in Russia potrà vedere oltre il girone iniziale, 5 nell’Europa League 17/18 con 2 gol e 1 assist. Il tutto condito da 19 presenze e 2 reti nella Nazionale maggiore, per un totale di circa 1300 minuti giocati. Un buonissimo biglietto da visita se consideriamo anche la scarsa propensione agli infortuni (solo 2 di lieve entità negli anni in prima squadra) ed il bottino di 5 reti e 4 assist nel campionato russo 2017/2018.

Golovin è un centrocampista dicevamo, una mezzala molto adatta a fare l’uomo a fianco del centrale nel 4-3-3. Qui è bene aprire una parentesi: le buonissime doti tecniche ed il fisico asciutto (180cm per circa 70Kg), ne fanno materiale molto plasmabile nelle mani di un tecnico in gamba (Allegri?) che potrebbe inventarlo anche in altri ruoli. Non essendo fortissimo nei duelli aerei potrebbe aver bisogno di un compagno (in fascia) che sopperisca in questo fondamentale. E’ un destro naturale ma si disimpegna bene anche con l’altro piede, come si vede nel video.

Se lo pensiamo in un centrocampo a 3 con Pjanic e Emre Can (ammesso che arrivi) otteniamo un trio ben equilibrato: la regia di Pjanic, la copertura del turco/tedesco (dotato anche di potenza e fisico) e la maggiore versatilità del ragazzo di Kaltan. In particolare la dote maggiore di Golovin è la capacità di uscita palla al piede e la tendenza a trasformare velocemente un buon intercetto in un’azione d’attacco. Il russo ha buone capacità nel dribbling e non disdegna il tiro dalla media distanza (con entrambi i piedi) ma soffre la fisicità avversaria e le situazioni di uscita dal pressing: la sua tendenza a portar palla potrebbe rivelarsi il bersaglio più facile del recupero palla avversario. Nonostante questo, per la giovane età, rimane un giocatore molto interessante che, devo confessarlo, mi piacerebbe vedere in Italia. Se, come dice Allegri il calcio è un gioco semplice fatto di testa e tecnica, Aleksandr Golovin sembra ben dotato in entrambi questi fondamentali. Pur avendo una buona visione di gioco e precisione nei passaggi non è adatto a fare il centrocampista davanti alla difesa perché questa posizione non gli permette di sfruttare al meglio le spiccate doti da centrocampista offensivo. Casomai avrebbe più senso un impiego come esterno alto ma la Juventus pare ben coperta nel ruolo. Alla cifra già citata senza dubbio un acquisto da fare, prima che il prezzo lieviti per le prestazioni del giocatore e per le follie che molte squadre possono permettersi in acquisto.

Curiosità:

Ha esordito in nazionale appena diciannovenne sotto la guida tecnica di Fabio Capello.

Per le difficoltà climatiche della zona in cui è nato (Siberia) per tutta l’infanzia il suo sport è stato il futsal, che si può praticare anche in inverno, al chiuso. Così ha sviluppato una tecnica individuale superiore alla media dei suoi coetanei.

E’ cresciuto con il mito di Zinedine Zidane, il che se non altro spiega almeno parzialmente perché mi piaccia come giocatore.

Annunci

7 pensieri riguardo “Conosciamoli meglio: Aleksandr Golovin

  1. visto la partita di questa sera contro l’Arabia Saudita sembra un ragazzo molto promettente
    anche se bisognerà vederlo contro squadre piu’ quotate

    Mi piace

  2. Assolutamente d’accordo, l’Arabia è impresentabile, il che ci ricorda come siamo messi a livello di nazionale visto il recente 2-1. Ottimo risultato per la Russia che battendo l’Egitto martedì sera sarebbe praticamente passata e potrebbe giocarsi il 1 posto contro Cavani e Suarez. Golovin: vedremo in gare più sofferte, per ora molto bene

    Mi piace

  3. Se il ragazzo ripete ancora un paio di volte la prestazione
    Il suo valore schizzerâ alle stelle e la juve non potrâ piü permetterselo

    Dopo la partita di ieri tra Spagna e Portogallo e la prestazione di Ronaldo
    Devo dire che la juve con la champions ë scarognata
    Si ë imbattuta contro Messi e Ronaldo al top
    Quei due hanno monopolizzato la champ

    Mi piace

  4. Effettivamente faccio fatica a trovare un giocatore così decisivo come CR7. Cosa sarebbe il Portogallo senza di lui? Tanto meglio dell’attuale nazionale italiana? Su Golovin: probabilmente c’è stato più di un contatto e nessuno nega l’interesse ma è difficile che si smuova qualcosa finchè il ragazzo è impegnato al mondiale…

    Mi piace

  5. Ci sarebbero da fare un po’ di conti ma aspettiamo comunicazioni ufficiali… Ronaldo non è solo un fenomeno sul campo, va gestito tutto il contorno di immagine…sono curioso di capire cosa hanno escogitato. Poi magari non se ne farà nulla, chissà…la Juve sta lavorando bene per ora, ma ci saranno delle uscite importanti credo. Aspettiamo novità…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...