La posizione processuale di Mariano Fabiani

Angelo Mariano Fabiani è uno dei molteplici imputati del processo penale di Calciopoli, svolto a partire dal 2009 nelle aule del Tribunale di Napoli. Nel 2004/05, stagione a cui si riferiscono le accuse, ricopre la carica di direttore sportivo del Messina, dove è arrivato nell’estate del 2003. Dopo aver ottenuto un ottimo settimo posto in Serie A nel 2004/05, con il neopromosso Messina, passa al Genoa, che nel frattempo è retrocesso in C1 a causa dell’illecito sportivo riguardante la partita Genoa – Venezia. Nell’estate del 2006, quando scoppia lo scandalo, il nome di Fabiani non compare sui giornali: si parlerà di lui, per la prima volta, più o meno un anno dopo. Fabiani è infatti coinvolto in questa storia a causa della scoperta e della ricostruzione dei tabulati delle schede svizzere attraverso le quali, insieme a Moggi, avrebbe colloquiato con diversi arbitri. Le sue utenze telefoniche italiane non sono state sottoposte a intercettazione telefonica da parte dei carabinieri, cosa che ci avrebbe permesso di conoscere molti più dettagli. La sua storia rimane, perciò, strettamente ancorata alle schede svizzere. Continua a leggere “La posizione processuale di Mariano Fabiani”

Calciopoli: la storia di Nucini (4)

Leggi le prime tre puntate qui, qui e qui.

L’intervento della magistratura

Dopo l’incontro con Facchetti della seconda metà di ottobre 2003, in cui viene rievocato l’incontro di Torino con Moggi e Fabiani avvenuto, a dire di Nucini, qualche settimana prima (vedi terza puntata), l’arbitro considera esaurito il suo ruolo di “cavallo di Troia”, e rompe i suoi rapporti con i vari personaggi ai quali si è avvicinato nell’ultimo anno (Fabiani, De Santis).

Danilo Nucini
Danilo Nucini

È questo, credo, il momento in cui l’Inter cerca di sollecitare un intervento della magistratura, contando ovviamente su Nucini come testimone-chiave. Continua a leggere “Calciopoli: la storia di Nucini (4)”

Calciopoli: la storia di Nucini (3)

Leggi qui la prima puntata e qui la seconda puntata.

L’incontro con Moggi

Siamo arrivati alla data del 25 settembre 2003, data cruciale nella storia di Nucini. Il racconto dell’ex arbitro, a questo punto, deve essere seguito passo passo, perché contiene alcuni elementi poco comprensibili e addirittura surreali. Il primo passo è l’appuntamento con Mariano Fabiani, sull’autostrada Torino – Milano, all’uscita di Greggio. Qui Nucini scende dalla sua macchina, sale su quella di Fabiani, e i due si dirigono al primo centro abitato. Fabiani si ferma al bancomat, e Nucini va a fare una ricarica telefonica. Però le ricariche da grattare non sono in vendita; allora scende dall’auto Fabiani e fa lui la ricarica; di quale numero non si capisce. Quindi i due tornano all’uscita di Greggio, e Nucini torna sulla sua macchina. Il significato di questa prima parte del racconto appare del tutto oscuro. Ma andiamo avanti.

Danilo Nucini
Danilo Nucini

Continua a leggere “Calciopoli: la storia di Nucini (3)”